ANSA.IT - PH tessuti, a rilevarlo un sistema miniaturizzato nel corpo

20 Febbraio 2023
51
VIEW

https://www.ansa.it/toscana/notizie/speciali/2023/02/20/ph-tessuti-a-rilevarlo-un-sistema-miniaturizzato-nel-corpo_18f85b40-407b-43db-be26-3664be45ba3b.html

(ANSA) - PISA, 20 FEB - Un sistema miniaturizzato e biodegradabile nel corpo per rilevare il pH dei tessuti, E che trasmette i dati real time a uno smartphone.

E' quanto messo a punto a punto dal team di ingegneri elettronici del dipartimento di ingegneria dell'informazione dell'Università di Pisa, coordinato da Giuseppe Barillaro, in collaborazione con i ricercatori di Surflay Nanotec GmbH (Germania): lo studio è stato pubblicato su Advanced Materials Technologies.

Il sistema consentirà "consistenti passi avanti - si spiega da Unipi - nella diagnosi e trattamento di malattie estremamente diffuse, come la vaginosi batterica, la cui diagnosi richiede una accurata rilevazione dell'acidità dei tessuti, e che è spesso associata a complicazioni che hanno un grande impatto sulla qualità della vita delle donne".
"Lo scorso anno - spiega Barillaro - abbiamo messo a punto un sensore innovativo, delle dimensioni e spessore di un francobollo, totalmente biodegradabile nel corpo, e in grado di rilevare il pH dei tessuti tramite un semplicissimo meccanismo a fluorescenza. Se stimolato con luce verde, il sensore emette luce nello spettro del rosso, con un'intensità che corrisponde a un valore preciso di pH. In questi mesi, nell'ambito del progetto europeo Resorb finanziato dallo European Innovation Council, abbiamo fatto un ulteriore passo avanti, mettendo a punto un sistema optoelettronico miniaturizzato, che stimola il sensore, rileva la luce emessa dallo stesso e invia il valore di pH misurato a uno smartphone in modalità wireless. Il sistema può essere applicato, per esempio, a un anello vaginale contraccettivo flessibile, e monitorare in modo continuo e in tempo reale il pH vaginale, consentendo il trattamento di patologie molto diffuse tra le donne come la vaginosi batterica". "Il sensore può rilevare il pH per quattro giorni consecutivi, e poi si biodegrada completamente nel corpo - aggiunge Alessandro Paghi, coautore dello studio a cui ha preso parte anche Martina Corsi - mentre l'anello con il circuito optoelettronico miniaturizzato, contenente anche il sistema di acquisizione dati, un trasmettitore wireless e le batterie di alimentazione, può essere riutilizzato con nuovi sensori". (ANSA).